in ,

Un nuovo corso di alta formazione per lavorare nel mondo dello spettacolo

Fornire le competenze necessarie per l’apprendimento delle culture dello spettacolo e, in particolare, delle professionalità legate alla produzione e all’organizzazione nei settori del cinema, della musica e della televisione: questo l’obiettivo del nuovo Corso di Alta Formazione attivato dal Dipartimento di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale.

Il percorso didattico si avvarrà di figure esperte che accompagneranno i partecipanti in progetti innovativi e interdisciplinari, centrati su:

linguaggi, tecniche e mestieri dello spettacolo,
gestione dei processi produttivi e organizzativi,
innovazioni prodotte dalla trasformazione digitale,
gestione mediatica della comunicazione,
tutela degli artisti, delle pari opportunità e della creatività.
Le iscrizioni sono già aperte e dureranno fino al 14 aprile 2022. Potranno accedere coloro che, al momento della presentazione della domanda di partecipazione, sono in possesso della Laurea di primo livello o titoli equipollenti (Diploma accademico di primo livello) o superiori (Lauree magistrali, Lauree a ciclo unico, Lauree vecchio ordinamento). Il corso sarà totalmente online e consentirà la contemporanea iscrizione a corsi di Laurea, Laurea magistrale, a ciclo unico, Scuole di Specializzazione, Dottorati e Master.

La coordinazione scientifica è affidata al Professore di Semiotica Riccardo Finocchi e alla Professoressa di Storia della Musica Susanna Pasticci, mentre la direzione artistica a Valeria Altobelli, artista e laureata in Giurisprudenza, con doppia tesi in diritto d’autore e proprietà intellettuale, proprio nell’ateneo cassinate. In merito al ruolo ricoperto, la Altobelli si sbilancia dichiarando che “Ci saranno nomi che hanno fatto e stanno facendo la storia dello spettacolo a livello mondiale. Ne cito uno per tutti: Andrea Iervolino. Nato a Cassino, gira il mondo ed è un punto di riferimento per la cinematografia internazionale. Tra l’altro, proprio lui, crede molto in questa iniziativa tanto che con la sua società ha voluto sottoscrivere anche un accordo quadro per il sostegno al progetto. Nel complesso quello che si presenta è un puzzle di eccellenze con un profilo internazionale.”. Tra gli altri ospiti e relatori, infatti, figureranno lo scenografo Gaetano Castelli, l’illustre avvocato di Diritto d’autore Giorgio Assumma, l’attore e personaggio televisivo Lillo, l’attore e doppiatore Francesco Pannofino, il regista Alessandro D’Alatri, il compositore Michele Braga, l’ingegnere del suono Marco Massimi.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciannove − undici =

Loading…

0

Commenti

0 commenti

Cosa ne pensi di questo articolo?

113 points
Upvote Downvote

Yulia Tymoshenko: “Se l’Ucraina resta da sola, c’è qualcosa che non va”

Lancio OT Eyebrows il siero per le sopracciglia e esporto il mio know how fuori dalla Campania.