in ,

ACQUA AUR’A: UNA STORIA DI ECCELLENZA (E DI CORAGGIO) – Intervista ad E. Murone

Alessandro Iovino intervista Emanuele Murone

Una folle impresa nell’anno della pandemia globale e della grande depressione economica. Eppure a fare la differenza, oggi più che mai, è la perseveranza e la consapevolezza che proprio in questo periodo, data l’esperienza che stiamo vivendo, prendersi cura del proprio corpo e della propria salute, e’ più importante che mai.
Nel seguire questo progetto, che ho visto nascere, la domanda ricorrente, in chiunque vuole saperne di più, e’ sostanzialmente questa: ne vale veramente la pena spendere dei soldi in più (rispetto alla media) per bere dell’acqua ?

Non sarò io a rispondervi.
Leggete questa intervista.
Prendetevi del tempo per capirne di più.
Se non altro, proverete ammirazione verso Emanuele Murone, un giovane imprenditore che con non poco coraggio, lo scorso febbraio ha compiuto un viaggio in Romania dove ha firmato un contratto in esclusiva ed era pronto per la sua avventura in Italia. Poi l’arrivo del COVID-19, che ha stravolto ogni piano, ma non ha di certo ha scalfito la passione di Emanuele …

Come nasce l’idea di questo progetto ?

L’idea di questo progetto nasce da un vero è proprio caso, in quanto il mercato delle acque risulta un mercato di nicchia ma non ne ero a conoscenza. Era già da un po’ di tempo che ero alla ricerca di un qualcosa di nuovo ma soprattutto qualcosa di esclusivo, per non inserirmi in un mercato con un’estrema concorrenza. Ho cercato di accumulare esperienza lavorativa con alcune società di network marketing, ma nonostante i progetti fossero molto interessanti ho capito molto presto che non era quello che volevo fare, cercavo qualcosa di diverso. Nel corso degli anni ho fatto vari lavori, passando dal dipendente al libero professionista, ma questo progetto nasce da una semplice chiacchierata con una persona del posto dove proviene l’acqua: ci ha raccontato un po’ delle tante eccellenze del suo territorio, quello su cui si è soffermata la mia attenzione è stata “l’acqua d’oro”. Questo prodotto mi è stato presentato soprattutto per le sue proprietà, uniche al mondo nel suo genere, grazie ai colloidi d’oro e argento ma non solo, i premi e le certificazioni che ha avuto quest’acqua sono su scala globale e sono stati ricevuti in soli cinque anni da quando viene imbottigliata. Una volta aver studiato bene il prodotto sono andato in Romania per conoscere la proprietà e creare una collaborazione per distribuire il prodotto nella nostra penisola, grazie alla disponibilità e la fiducia della proprietà siamo riusciti a trovare un accordo in esclusiva per la distribuzione di questo prodotto in Italia.

Quanto e’ stato difficile in questo anno iniziare un’attività imprenditoriale ?

Nonostante sono rimasto entusiasta del nuovo progetto da intraprendere devo ammettere che è stato veramente difficile avviare questa attività imprenditoriale perché a causa della pandemia avvenuta negli ultimi mesi non sono riuscito ad intraprendere a pieno il progetto prefissato. I nostri clienti non sono solo privati ma soprattutto il prodotto è destinato al settore ho.re.ca , il settore più colpito da questo periodo difficile. Come ben sappiamo è stato uno degli anni più disastrosi a livello economico dell’epoca moderna ma credo e spero che si ritorni quanto prima alla normalità.

Perché acqua Aur’a fa la differenza, quali sono i motivi per cui vale la pena bere questa acqua ?

Ogni acqua ha una sua caratteristica, ma la differenza principale oltre alla purezza è il pH (livello di acidità) e i minerali che la compongono. Acqua Aur’a vanta un alto valore del pH di 8.25, questa la rende un’acqua alcalina, che letteralmente significa il contrario di acido, e aiuta il nostro organismo a mantenere bassi livelli di acidità, che sono favorevoli allo sviluppo di malattie e tumori. Quest’acqua è arricchita dalla presenza di calcio magnesio e potassio, ma i minerali che la rendono unica sono i colloidi di oro e argento in grado di uccidere tutti i microrganismi patogeni anche se antibiotico-resistenti (virus).

Quanto influisce sulla salute bere dell’acqua benefica ?

Bere acqua con dei benefici reali influisce in modo concreto sul nostro organismo, in particolare acqua Aur’a migliora le capacità di concentrazione e svolge un’ottima integrazione di Sali minerali. Inoltre e’ in grado di prevenire l’osteoporosi nelle donne in gravidanza, aumenta naturalmente i livelli di ossigeno nel sangue – facendo in modo che i livelli di energia rimangano sempre costanti anche in attività fisiche – e svolge la funzione di antiossidante naturale.
Vorrei anche ricordare che stimola la diuresi eliminando il sodio in eccesso, riducendo la pressione sanguigna in caso di ipertensione . Favorisce la regolarità intestinale e diminuisce il gonfiore addominale, idratando in modo corretto il nostro corpo.
Migliora l’elasticità del tono dei tessuti depurando fegato e reni da tossine in eccesso.
Insomma un lungo elenco che ci fa comprendere quanto sia importante bere Acqua Aur’a.

E’ vero che non tutte le acque sono uguali ?

Assolutamente vero: le acque hanno delle caratteristiche differenti e come detto prima le possiamo distinguere per la purezza, il pH e i minerali che la compongono. Per semplificare le cose possiamo raggrupparle in tre grandi categorie in funzione della quantità di minerali disciolti. Troviamo così le acque con un’alta concentrazione di minerali, vale a dire più di 1500 mg/litro, quelle oligominerali, ovvero con una presenza di minerali che si colloca fra i 50 e i 500 mg/litro, e le acque poco mineralizzate, la cui quantità di minerali è inferiore a 50 mg/litro.

Ci parli della sorgente da dove proviene quest’acqua …

La sorgente dove nasce quest’acqua è situata sul monte Banat (ai piedi dei monti Carpazi) a Ocna de Fier, in Romania. Una zona completamente incontaminata dove non è presente attività industriale e l’acqua viene imbottigliata, così come scorre dalla montagna. Per tal motivo, non contiene batteri, materie organiche, metalli pesanti e concentrazioni di nitriti.

Cosa risponde a chi pensa che sia troppo dispendioso bere questa acqua ?

Posso rispondere solamente che la qualità ha un costo, e per questo non intendo solo la materia prima che non ha concorrenza per le sue caratteristiche, ma anche per i sistemi di imbottigliamento. Il vetro utilizzato ha il 20% di piombo in meno, questo dettaglio favorisce la corretta conservazione del prodotto in un lungo lasso di tempo ed in più protegge l’acqua dalla alterazioni degli agenti atmosferici esterni. Il tappo è fatto in alluminio e il sottotappo è in caucciù per non avere alterazioni chimiche, questi sono dettagli che fanno la differenza e vengono pagati nel prezzo finale, anche se l’azienda sta studiando un formato più accessibile a tutti mantenendo sempre intatti ed eguali gli standard di qualità del prodotto.

Ci parli dei premi che ha vinto questo prodotto ….

I premi e le certificazioni che questo prodotto ha ottenuto sono tanti, considerando che viene imbottigliata da soli 5 anni, quest’acqua è stata presentata al “Taste institute” a Bruxelles dove si riuniscono molti chef e sommelier d’Europa, i quali sono tenuti ad elaborare valutazioni oggettive dei prodotti presentati in base a parametri di qualità e confezionamento.
Il loro giudizio viene misurato in “stelle” e il punteggio massimo consiste nel raggiungimento di “tre stelle” al superior taste award. Acqua Aur’a in soli 5 anni ha ottenuto cinque volte le tre stelle al superior taste award e ha vinto anche il Crystal taste award per l’imbottigliamento. Altri premi che ha ottenuto Aur’a sono: il premio gourmet in Francia, in competizione con altre 300 acque di lusso; poi è stata riconosciuta come prodotto affidabile per gli Emirati Arabi ed ha avuto il certificato “kosher” ottenuto in Germania, il “trust Mark” in Romania e in Italia ha avuto il certificato di qualità da parte di Acque minerali academy.

Quali sono i modi per poter comprare quest’acqua ?

I modi disponibili per comprare quest’acqua sono sul nostro sito www.auracqua.it nella sezione shop e stiamo lavorando per renderla disponibile anche nei punti vendita.
Invito tutti a seguirci sulle nostre pagine social.

Cosa ne pensi di questo articolo?

69 points
Upvote Downvote

Covid, la rivoluzione in un’App tutta italiana

La speranza è la grande assente in questa confusione