in , ,

Christian Day 2020. I cristiani scendono in piazza nel cuore di Roma

Il reportage del Direttore Creativo di Real Inside Magazine Ludovico Albano, nostro inviato a Roma per la manifestazione

Una giornata memorabile quella trascorsa il 25 gennaio in piazza Santi Apostoli nel cuore di Roma.
A una città dai mille volti e piena di vita si è aggiunto un battito: quello di migliaia di cristiani evangelici di varie denominazioni e di tutte le regioni d’Italia che si sono uniti a difesa dell’identità Cristiana che oggi in modo preoccupante viene attaccata. Anche una rappresentanza della Chiesa Cattolica era presente.

L’evento, organizzato dalla rete di Movimenti Cristiani Italiani formata da Movimento Rialzati Italia, Cristiani per l’Italia e A.C.E – Azione Cristiana Evangelica si è svolto dalle 15.00 per circa 4 ore mostrando un partecipazione ricca, variegata ed entusiasta.

Sono stati ricordati e denunciati i due ultimi fatti gravissimi ai danni del cristianesimo e della persona di Gesù. Il primo riguarda l’ormai famoso manifesto esposto al museo d’arte contemporanea di Roma che ritrae un atto pedofilo e di depravazione con protagonisti un bambino in ginocchio e un uomo in piedi che rappresenterebbe la figura di Gesù; il secondo riguarda il film proposto da Netflix “La prima tentazione di Cristo” che raffigura un Gesù omosessuale, fidanzato e dedito al peccato.

Questi due episodi hanno mosso una popolazione (quella cristiana) ormai stanca di subire continue mancanze di rispetto attraverso palesi rappresentazioni depravate ed oscene che attaccano in modo libero e violento la figura di Gesù e quindi anche del Cristianesimo.

Promossa in piazza una raccolta firme per continuare la battaglia a favore della cancellazione del film da Netflix e dell’eliminazione del manifesto.
Proposta anche, da uno degli speaker sul palco, la cancellazione in massa del proprio account Netflix in segno di protesta fino a quando il film non verrà rimosso.

Un importante tassello è stato aggiunto nel panorama cristiano Nazionale tanto che è stata annunciata dal palco una promessa “in extremis” di un Christian Day 2021 in piazza San Giovanni, annuncio accolto con grande entusiasmo naturalmente.

Voglio chiudere con una dichiarazione fatta sul palco da Emanuele Frediani ( Presidente della Chiesa Apostolica in Italia): “Il Cristianesimo è una profonda relazione con Dio ed ha una particolarità unica: Non solo un Dio Padre ma la capacità di moltiplicarsi quando è oppresso.”

Non abbiamo certezza di quello che avverrà in futuro, ma siamo certi che la blasfemia, l’oppressione, l’assenza delle autorità, la mancanza di rispetto o di diritti non potranno spegnere questo amore ma solo moltiplicarlo.

Io ci credo.

Cosa ne pensi di questo articolo?

12 points
Upvote Downvote
Ludovico Albano

Scritto da Ludovico Albano

La memoria: ricordo della vergogna

Venerdì 14 febbraio uscirà “Rompe” il nuovo singolo prodotto da Dj Jad e da Wlady con la voce e il testo di Jay Santos