in ,

COVID-19: Napoli piange un luminare, il Dr. Massimo Borghese

Si è spento all’età di 63 anni il Dr. Massimo Borghese.

Alessandro Iovino, direttore di Real Inside Magazine, ha dichiarato: 

La scomparsa del Dr. Massimo Borghese ha colpito non solo l’intera comunità scientifica napoletana e nazionale, ma anche tanti suoi pazienti, concittadini ed amici di famiglia. 

Nell’ultimo anno ho incontrato più volte questo luminare, e c’è stata tra noi subito stima ed empatia. Dal nostro primo incontro ci siamo scambiati i nostri libri, per poi condividerci a voce idee e recensioni sui nostri rispettivi lavori. 

Ha apprezzato e testato in prima persona la sua somma saggezza e professionalità, nonché la sua chiara e nobile vocazione medica. 

Foniatra tra i più conosciuti ed apprezzati nel nostro paese, ha avuto in cura molti cantanti, ed è stato anche docente preso il prestigioso Istituto Stelior di Ginevra, in Svizzera. Svolgeva la sua attività tra la Campania, il Veneto e la Lombardia. 

E’ stato un pioniere nel campo dello studio dei comportamenti dei bambini autistici. 

Ha scritto molti libri su questo argomento che hanno fatto scuola. 

A nome mio, di mia moglie e della redazione di Real Inside, voglio esprimere la più sincera vicinanza e le condoglianze più sentite ai figli del Dr. Borghese, Marco ed Alessandra. 

Questo maledetto virus ha portato via un luminare della scienza. Ma non potrà in nessun modo cancellare i suoi insegnamenti che rivivono in molti suoi alunni, in primis i suoi figli, Marco ed Alessandra, che avranno l’onore di essere eredi non solo di un grande padre, ma anche di un illustre medico. 

Cosa ne pensi di questo articolo?

Default, disoccupazione, calo consumi. Agiamo ora per evitare la catasfrofe

Legrottaglie: “Questo e’ il tempo in cui fare la differenza”