in ,

Toyota fuori tempo massimo sull’elettrico?

Il verde è stato il colore che ha contraddistinto la giornata di ieri ad esclusione di Londra che ha perso lo 0,30%.

Rispetto a ieri le notizie che abbiamo selezionato sono di numero inferiore ma non per questo meno interessanti. Anzi, ce n’è una davvero strana.  Il presidente della Toyota, Akio Toyoda, ha definito eccesivo il “clamore” che circonda l’auto elettrica, dicendo che i sostenitori dei veicoli elettrici non considerano le emissioni di anidride carbonica generate dalla produzione di elettricità e i costi della transizione verso questo mezzo.

La curiosità, oltre al fatto che a parlare in questi termini e fuori tempo massimo sia il capo di un grande gruppo, sta anche nell’ipotesi secondo cui se il parco auto giapponese fosse interamente composto da auto elettriche, il Giappone resterebbe privo di energia elettrica in poco più di sei mesi.

Infine, l’avvertimento: nel caso in cui il Giappone fosse frettoloso nel proibire l’utilizzo delle auto a carburante, il modello di business dell’industria dell’auto collasserebbe.

Considerazioni che arrivano troppo tardi?

Spostiamoci sul lato banche.

Il presidente della Vigilanza BCE, Enria, ha detto che nel sistema bancario dell’area euro “non ci sono significativi segnali di deterioramento della qualità degli attivi. C’è ancora una situazione molto positiva” ma questo guardando “agli specchietti retrovisori, sappiamo che guardando avanti ci sarà un impatto non trascurabile. E quindi bisogna prepararsi”.

Sul tema prossimamente pubblicheremo un’intervista che offrirà un punto di vista davvero interessante.

Buona giornata e buon caffè!

Cosa ne pensi di questo articolo?

113 points
Upvote Downvote
Vincenzo Lettieri

Scritto da Vincenzo Lettieri

La Fed, il presidente eletto Biden e la Brexit ferma sulla pesca

RAI-ITALIA: 90 anni Presidente Gorbaciov – Intervista ad A. IOVINO