in

La centesima Tazzulella e le nuove stime dell’FMI

Ed eccola qui la centesima Tazzulella, con un ritratto delle principali questioni emerse ieri e con l’intervista al dottor Sodini, co-founder di Farmaè, che inaugura la stagione degli speciali mensili che saranno caratterizzati da interviste a personaggi, che in modo diretto o indiretto, sono riconducibili al mondo dell’impresa, economia e finanza.

Ieri il Fondo Monetario Internazionale ha segnalato che la Cina sarà l’unico Paese dove il Pil atteso per il 2020 è in rialzo. Secondo quanto si legge nel nuovo World Economic Outlook, pubblicato dall’FMI, si prevede per la Cina un +1,9% nel 2020 e un +8,2% nel 2021 (+0,9 e +0,0 punti rispetto alle ultime previsioni). Prospettiva non simile, purtroppo, per la Zona Euro e per gli Stati Uniti. Per la prima si prevede un Pil in calo dell’8,3% nel 2020 e in rialzo del 5,2% nel 2021. Per i secondi, invece, un Pil in calo del 4,3% nel 2020 e in rialzo del 3,1% nel 2021. A livello mondo, invece, si attende un calo del Pil del 4,4% nel 2020 e in ripresa del 5,2% nel 2021. Per quanto riguarda l’Italia, in modo specifico, l’FMI prevede per l’anno in corso un calo del 10,6% e un rimbalzo per il 2021 del 5,2% e non del 6,3% come precedentemente previsto a giugno.

Tornando in Cina, stando ai dati pubblicati dall’Associazione cinese dei produttori di auto (Caam), le immatricolazioni a settembre sono cresciute del 12,8% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, sostenute da una continua ripresa della domanda. In particolare, i dati danno evidenza di una forte crescita di immatricolazioni di auto ad alimentazione alternativa, compresi i modelli elettrici di Tesla: sono balzate del 68% a 138.000 unità.

In Giappone, secondo il sondaggio Reuters Tankan, le imprese restano pessimiste anche ad ottobre. L’indice, che misura la fiducia dei direttori d’acquisto delle aziende manifatturiere, si è confermato su un livello negativo a -26 punti, seppur in recupero dai -29 punti di settembre. Per i servizi, l’indicatore risale a -16 da -18 punti.

Un po’ di dati interessanti a livello europeo e di aiuti di stato. Sono stati notificati alla Commissione Europea quasi tremila miliardi di aiuti di Stato. Di questi, il 52,7% riguarda la Germania, il 15,2% l’Italia, il 14,1% la Francia, il 5% la Spagna.

Italia e ristorazione. Secondo le elaborazioni della Coldiretti, c’è un calo del 40% dei consumi extradomestici come le colazioni, i pranzi e le cene fuori casa. Al fine di provare a contenere i danni, il Dl Agosto ha stanziato un bonus di filiera da 600 milioni di euro, con un contributo a fondo perduto a favore di ristoranti e agriturismi in difficoltà per l’acquisto di prodotti agricoli e alimentari.

Due flash:

  • Disney ha annunciato una ristrutturazione della societa’ e delle sue divisioni di media e intrattenimento piu’ orientata alla distribuzione di contenuti e a vendite di annunci sul suo canale Disney+;
  • il gruppo navale danese AP Moeller-Maersk ha annunciato che licenziera’ 2.000 dipendenti come parte di un nuovo processo di ristrutturazione iniziato a settembre;
  • Apple ha annunciato l’atteso nuovo iPhone 12 che avra’ il 5G, durante l’evento di lancio registrato a Cupertino, in California;
  • UniCredit: Padoan cooptato in cda, sara’ Presidente.

Buona giornata e buon caffè!

PS

È doveroso per me, se me lo consentite, ringraziare coloro che mi hanno dato questa grande opportunità e che mi rinnovano ogni giorno la propria fiducia. Grazie Alessandro, Marilena e Ludovico. Grazie Real Inside.

Cosa ne pensi di questo articolo?

57 points
Upvote Downvote
Vincenzo Lettieri

Scritto da Vincenzo Lettieri

Le trimestrali USA e “Qui ogni impresa è possibile”

Salvare il Natale, il calo del Pil e l’aumento dei debiti nel mondo